5 ragioni per mangiare il tuo panino con le mani

Tempo di lettura: 3 minuti

Se ti dicessi che puoi mangiare un panino con le mani senza sporcarti? Se ti dicessi che lo puoi mangiare durante il tuo primo appuntamento senza perdere la tua dignità di fronte alla ragazza che stai corteggiando? Mangiare un panino è una vera arte! Ma a volte, la degustazione si trasforma in una prova d’arte circense. Pertanto, non è una ragione per mangiarlo con le posate. Sarebbe un po’ come mangiare la pizza con la forchetta (NON È ACCETTABILE)! Ecco per te 5 motivi per mangiare il tuo panino con le mani. E perché siamo generosi, ti diamo qualche trucco in più per farlo a regola d’arte. Con questi accorgimenti, il tuo hamburger non prenderà più il volo!

1. Per assaporare il connubio tra gli alimenti

A chi piace mangiare un panino scomposto? Tra la fetta di pomodoro che se ne va per fatti suoi, l’hamburger che vola via… non è facile fare rimanere il tuo panino compatto senza che se ne scappi un po’ di salsa o di farcitura. Per non commettere più errori, abbiamo un METODO INFALLIBILE che ti permetterà di mantenere il controllo sulla situazione. In realtà, sono stati alcuni scienziati giapponesi a spiegare il metodo corretto

Innanzitutto, devi afferrare il tuo panino con entrambe le mani. I pollici e i mignoli rimangono sotto, lasciando le altre dita ben fisse sulla metà del panino. Non bisogna esercitare una pressione eccessiva, una presa salda basta per mangiarlo correttamente.

2. Per mangiarlo caldo

Chi ama mangiare il suo panino freddo? Nessuno! Non ti sto dicendo che devi impugnarlo con grinta e inghiottirlo in 30 secondi cronometrati. Però al contrario, ho sempre avuto difficoltà nel capire le persone che impiegano un’ora nel mangiare un panino. Non siamo in un ristorante stellato! Durante il tempo che spendi per tagliare il tuo panino con la forchetta ed il coltello, gli alimenti si raffreddano.
No! Invece lo si deve azzannare subito, quando il pane è appena sfornato e ancora fumante.

3. Per strappare la carne con i denti

Come pensi che facevano gli uomini preistorici? Da quando il primo uomo ha fatto il primo fuoco dell’umanità (insomma un bel barbecue), la carne si strappa con i denti. Come credi che si siano sviluppati i nostri canini? La mascella va allenata, se no puoi stare certo che avrai una dentiera prima che i tuoi figli prendano la patente! Effetto “uomo primitivo” garantito!
Ti ricordo che la forchetta è stata diffusa in Europa nel XVIII secolo, quindi l’umanità è sopravvissuta benissimo senza le posate. Non fare l’originale, nella vita, certe cose vanno fatte e basta!

4. Per il piacere del tatto

Perché fare come gli altri quando si può fare diversamente? Quando affondi le dita nella farcitura o le immergi nel tuo panino caldo, si apre un mondo dove, oltre all’olfatto e al gusto, metti in azione anche il tatto. Conclusione? Un’esperienza culinaria completa. Ti devo ricordare che il panino è una simbolo dello street-food?… Non si chiama panino per caso.

5. Perché il gusto è differente

Ti sei già sentito dire che il pollo ha miglior gusto quando è mangiato con le mani? Ebbè, il tuo paninazzo va divorato della stessa maniera. Sapevi che la composizione delle posate che usi per mangiare cambiano il sapore e le caratteristiche organolettiche degli alimenti? Senza andare nei dettagli, è proprio quello che hanno dimostrato due ricercatori dello University College di Londra.
Allora sì, saranno atomi microscopici ma ho sempre ragione comunque!

5 ragioni per mangiare il tuo panino con le mani

Sei ancora convinto che il panino vada mangiato con le posate? A questo punto non posso più fare niente per te!

Adesso che ti ho dato tutti i miei consigli, non ti rimane nient’altro da fare che correre da Panino Genuino per metterli in pratica. Non mi ringraziare, so che ne farai buon uso! La prossima volta che mangerai un paninazzo, pensaci per fare bella figura davanti agli amici. Articolo approvato dal Galateo!
E tu dimmi, avevi già sentito parlare di questi trucchi?

2019-09-06T10:00:21+02:00 2 Luglio 2019|0 Commenti

Lascia un commento