Attenzione: Pazzi avvistati a Cosenza

Linee sottili hanno da sempre diviso il bene dal male, il paradiso dall’inferno … ma esiste davvero una linea che separa il genio dalla follia?

Ultimamente mi sto ponendo questa domanda frequentemente e forse già questo è un segno evidente di pazzia.

 

Ci eravamo lasciati l’ultima volta con la storia della mia pazzia e della nascita della mia impresa “Panino Genuino”… ecco non so come dirtelo ma ne ho combinata un’altra. Questa volta un po’ più grossa …

foto-paninoPer raccontartela così in breve, ho trasmesso la mia pazzia a tutti i miei ragazzi e insieme abbiamo formato una nube tossica di pazzia che a breve invaderà tutte le strade di Cosenza.

Eh già ragazzi, il dado è tratto.

A breve apriamo un altro Panino Genuino proprio a Cosenza!!!

Adesso ti sto scrivendo proprio da qui e mentre decidiamo un po’ sul da farsi con progetti, carte, muri da abbattere mi sono fermato a pensare un po’ e a scrivere …

E ho pensato a quanto è cresciuta la nostra azienda , ai miei ragazzi, alla mia squadra e a quanti passi da giganti abbiamo fatto insieme.

Quanto la nostra unione nella capacità di progettare, di immaginare abbiamo sfidato tutti i pregiudizi.

Alla nostra vena creativa e visionaria, quella di guardare uno spazio vuoto e vedere già un progetto straordinario dentro.

E poi ho pensato alla follia, alla pazzia, a questo comune denominatore che ci lega.

LEGGI ANCHE: LA CALABRIA TERRA PER I FOLLI

E’ facile per le persone ‘normali’ guardare i bilanci, i numeri, i conti che salgono e sedersi sulla poltrona convincendosi che non ci sia nulla da fare.

E’ facile guardare la Calabria le realtà che viviamo ogni giorno sulla nostra pelle e dire che le cose non si aggiusteranno mai; che la mafia l’avrà sempre vinta; che siamo troppo piccoli per fare cose grandi …

Questa normalità è così stressante credimi. Non la concepisco proprio!

Non è questo che voglio per i miei collaboratori. Non è questo che voglio per i giovani della nostra terra.

direttore-marketing

LAVORA E DIVERTITI” è la scritta che riportano i cartelloni con cui ho voluto occupare tutti gli spazi lavorativi della mia azienda. I ragazzi se lo devono imprimere bene in testa: non c’è alcun lavoro di successo se dietro non si nasconde un entusiasmo smisurato!

Non si può lavorare con la creatività se ti manca il divertimento. Non può crescere senza sogni.

Non puoi pensare in grande se non ti fai guidare dalle emozioni!

E’ l’entusiasmo il filo conduttore delle nostre pazzie e dei nostri grandi successi!

E’ l’entusiasmo per il nostro lavoro e la nostra terra che spinge la nostra gabbia di matti a fare il nuovo grande passo: aprire un altro Panino Genuino a Cosenza.

Credimi, siamo tutti elettrizzati e in continuo fermento.

Impolverati, chi pulisce, chi progetta i lavori da fare, impianti da installare, muri da spaccare e pregiudizi da abbattere.

Ancora un’altra volta abbiamo deciso di reinvestire qui in Calabria. Non siamo andati al Nord o all’estero. Non ancora.

Vogliamo investire tutto qui, ancora una volta. Voglio investire nei ragazzi, magari anche in te che ora stai leggendo e ti ci vedi bene in questa nostra gabbia di pazzi.

A te che leggi e a tutti i ragazzi giovani di Cosenza e di tutta la Calabria, il mio augurio è quello di non arrendersi mai.

Non scappate all’estero, abbiamo bisogno di voi!

Io e tanti altri imprenditori pazzi come me abbiamo bisogno del vostro coraggio, del vostro potenziale, della vostra pazzia per cambiare le cose. Abbiamo bisogno di te per spronare questa terra, questa nostra amata Calabria.

Il mo augurio è quello di non perdere mai mai quella piccola scintilla di follia che ti viene donata. Non abbandonarla mai.

Alimentala!

natale-operaDetto questo, torno a lavoro … questo nuovo Panino Genuino non si costruisce da solo

Ci vediamo presto, ti aspettiamo qui a Cosenza

2018-04-30T18:37:51+02:00 30 Aprile 2018|0 Commenti

Lascia un commento